17/04/2020 ore: 21:00


Vittorio Sgarbi – Raffaello

Dopo Michelangelo e Leonardo, il critico completa un trittico sul Rinascimento

Ha incantato il pubblico del Galleria raccontando la vita avventurosa di Caravaggio, il genio creativo di Michelangelo e quello poliedrico di Leonardo da Vinci. Vittorio Sgabri torna a Legnano con un nuovo spettacolo, questa volta incentrato sulla figura di Raffaello. Un testo che completa un trittico sul Rinascimento giungendo e che arriva nell’anno in cui ci celebrano i cinquecento anni dalla scomparsa di Raffaello Sanzio. Considerato uno dei più grandi artisti d’ogni tempo, la sua opera segnò un tracciato imprescindibile per tutti i pittori successivi, fu di vitale importanza per lo sviluppo del linguaggio artistico dei secoli a venire, diede vita ad una scuola che fece arte “alla maniera” sua. Raffaello fu un modello fondamentale per tutte le accademie, e la sua influenza è ravvisabile anche nei pittori moderni e contemporanei.

Inesauribile polemista, personaggio televisivo, storico dell’arte, professore universitario, giornalista e politico. Tutto questo è Vittorio Sgarbi che, dopo aver calcato le aule universitarie, gli studi televisivi e gli scranni parlamentari, arriva a teatro per raccontare uno dei protagonisti assoluti della storia dell’arte italiana e mondiale. Ad accompagnarlo sul palco con viola e violino sarà Valentino Corvino, autore delle musiche originali dello spettacolo.

Lo spettacolo, in programma venerdì 17 aprile, avrà inizio alle 21. I biglietti sono in vendita a partire da 25 euro. È possibile acquistarli al Disco Store di piazza San Magno, oppure sul circuito Ticket One.


POLTRONISSIMA 40€ – PLATEA 35€
1° GALLERIA 35€ – 2° GALLERIA 25€

VENERDÍ 17 APRILE ORE 21.00
Cinema Teatro Galleria
Galleria INA – Piazza San Magno
20025 Legnano (MI)